Email:


Password :








Vuoi registrarti? clicca qui

Perché dovrei registrarmi e perchè è gratis?
I servizi Syncronia sono gratuiti perché sponsorizzati dai produttori Partners. E ricevere informazioni dalle Aziende - e non pubblicità - resta una tua scelta facoltativa. Registrandoti avrai immediato accesso ai seguenti servizi gratuiti:
  • Creazione di una tua area web in cui pubblicare i tuoi progetti. Le pagine saranno indicizzate sui motori di ricerca per professione e località.
  • Pubblicazione di tuoi annunci per oggetti d'Arte/Design e Immobili
  • Download delle librerie 3D e di tutti gli strumenti utili a progettare

Interzum_Alpi

In occasione della fiera internazionale Interzum a Colonia, ALPI, eccellenza italiana del mondo del design, riceverà il prestigioso Interzum Award 2015 – “Best of the Best”, premio biennale assegnato a materiali innovativi che impongono nuovi standard di forma e funzionalità nel proprio settore. L’azienda produttrice di superfici decorative in legno ricomposto sarà premiata il 4 maggio 2015 per Radiant, il pionieristico legno che diffonde luce.

 

ALPI – azienda attiva dal 1919 nella manifattura di superfici decorative in legno ricomposto – conferma la propria vocazione all’innovazione tecnologica del materiale legno con l’assegnazione del premio “Best of the Best” all’interno del prestigioso Interzum Award: Intelligent Material & Design 2015. ALPI sarà premiata nella categoria “Materiali e Superfici” per Radiant, un legno che, percorso da linee di resina plastica trasparente, assume la capacità di lasciare trasparire la luce. Radiant, come tutti i prodotti ALPI, si distingue per le sue caratteristiche di innovazione, qualità, eco-responsabilità, versatilità e design.

L’Interzum Award è un premio biennale – tradizionalmente consegnato alla vigilia dell’apertura dell’importante fiera dei materiali di Colonia Interzum – votato a valorizzare l’innovazione e l’eccellenza dell’estetica e della funzionalità dei materiali. Il premio “Best of the Best”, massimo riconoscimento della manifestazione, è riservato a prodotti di avanguardia e a “eccezionali risultati di design che creano nuovi standard di forma e funzionalità nel proprio settore”.

Il premio, organizzato da Koelnmesse – la fiera espositiva di Colonia – in collaborazione con il Red Dot Institute, viene assegnato da una giuria di cinque architetti e progettisti indipendenti secondo criteri di innovazione, funzionalità, qualità del materiale, design e sostenibilità. La giuria è stata particolarmente colpita dall’impatto scenografico unico e dall’inedita percezione del legno di Radiant, superficie pensata per creare e valorizzare ambienti caratterizzati da uno stile moderno e raffinato.

 

www.alpi.it

01
Il titolo della mostra omaggiata da Triennale Design Museum a Piero Fornasetti in occasione del centenario dalla sua nascita la dice lunga sul tributo reso a questa figura estremamente complessa. Read More

Singapore_01-8222955-1

Realizzato negli anonimi paraggi del Changi Airport di Singapore, è una spettacolare oasi di fiori, piante, vento e acqua. È il tentativo di offrire al viaggiatore un tuffo omeopatico nei vapori esotici dell’Asia equatoriale. Read More

01
A Milano, la casa-studio di Ludovica e Roberto Palomba, architetti e designer: un loft dagli spazi aperti, luminosi, rigorosi ed essenziali, concepito come una vera e propria ‘creative factory’.
Read More

01

Nell’esclusivo suburbio di Barvikha, ad est di Mosca, un nuovo resort hotel con SPA che si pone come primo tassello di fondazione del Mercury Luxury Village, un progetto che prevede una nuova zona commerciale, scandita da volumi lignei di sapore contemporaneo, in grado di offrire alle ville distribuite nei boschi di betulle una sorta di ‘strada del lusso’ dei marchi europei. In questo quadro, il nuovo hotel si pone come terminale prospettico, landmark di un quartiere che ancora non c’è. Read More

PROVA COVER-9.ai

Il miglior design italiano in un volume e in mostra alla Triennale di Milano

“Il progetto è visione. Il progetto immagina cose, spazi, strategie e poi agisce per realizzare un mondo migliore. A volte è utopia irrealizzabile, a volte le idee innovative sono accolte con sufficienza, resistenza. E poi si dimostrano possibili, diventano vere”. Read More

01

Southampton, Long Island a est di New York. Nel contesto di Sagaponac, una casa per le vacanze dove progetto paesaggistico, architettura e interni si fondono e si declinano in un’espressione grafica minimale accesa dal colore, dalle forme organiche degli arredi e dalle luci sapientemente modulate che suggeriscono uno spettacolo ogni sera differente. Read More

…la piramide blu scuro emerge come un cappello poggiato appena sopra le ciglia…

È il caso di un talento 34enne chiamato Makoto Tanijiri, architetto capo del Suppose Design Office. Sotto il cielo di Hiroshima ha già realizzato circa 50 architetture, quasi tutte abitazioni unifamiliari, in 7 anni di carriera. Numeri impressionanti, che trovano uno splendido esempio nella House in Saijo. Read More